LUCERA: PERSONA TRATTA IN ARRESTO PER DETENZIONE AI FINI SPACCIO DI SOSTANZA STUPEFACENTE
LUCERA – Proseguono i controlli ed i servizi predisposti della Compagnia Carabinieri di Lucera finalizzati a contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti.
Nella rete della giustizia questa volta è finito un 27 enne originario di San Giovanni Rotondo, residente da tempo a Lucera e noto alle Forze dell’Ordine, tratto in arresto dai Carabinieri della Compagnia di Lucera, collaborati da quelli delle dipendenti Stazioni di Pietramontecorvino e Biccari.
A seguito di mirato servizio, preordinato al contrasto dello specifico fenomeno criminoso, il P.G., queste le sue iniziali, veniva notato con atteggiamento più che sospetto poco fuori della relativa abitazione; quel via vai di persone, che si avvicinavano in modo guardingo al predetto e dopo aver confabulato, si introducevano all’interno della relativa abitazione per poi dileguarsi subito dopo, con fare circospetto, non poteva non “allarmare” i militari, appostati poco distanti.
In un attimo è scattato il controllo personale e domiciliare a carico del prevenuto, a seguito del quale venivano ritrovati nelle tasche del relativo giubbino un involucro in cellophane termosaldato con circa 40 g di “cocaina”, altre 10 singole dosi pronte per lo smercio con un totale di ulteriori 5 grammi totali circa della medesima sostanza e un ulteriore piccolo involucro contenente stupefacente del tipo “hashish”. All’interno del piccolo bilocale in suo uso veniva rinvenuto altresì vario materiale da confezionamento ed un coltello con lama sporca di hashish evidentemente utilizzato per il taglio e la realizzazione delle singole dosi di “fumo”, il tutto posto sotto sequestro.
A seguito delle formalità di rito, P.G. veniva tratto in arresto e posto agli arresti domiciliari, misura che veniva confermata a seguito di udienza di convalida.