Luci in città non è il titolo di un film, ma è il concetto sotteso al successo del lighting design, una forma d’arte che sfrutta la luce e i giochi che essa produce attraverso i riflessi. Il lighting design sta spopolando in città come Trento, Trieste, Milano e Roma, poco impatto sta invece avendo nel Mezzogiorno. Attraverso questa forma d’arte le città diventano protagoniste, retaggio forse della luminotecnica delle fluorescenti insegne degli anni ’80, decennio d’oro per un settore destinato poi ad esplodere.

Oggi nelle città del Mezzogiorno, il lighting design è spesso utilizzato per rendere gli eventi, quelli natalizi in particolare, particolarmente attrattivi. Facciate di monumenti o piazze diventano così protagoniste di giochi di luce in cui i fasci colorati producono effetti particolari come figure geometriche in movimento o disegni a tema.

E’ foggiana, di Apricena, per essere più precisi, l’azienda leader in ambito nazionale ed anche oltre, nel settore dell’illuminotecnica. Si chiama Luceled ed è un’azienda che negli ultimi anni ha letteralmente conquistato il mercato italiano, proponendo una vasta gamma di prodotti a led offerti, continua ad incrementare il proprio business, soprattutto attraverso la vendita online.

  Fonte – Ariel