Vi informiamo che sono stati pubblicati, dagli USR Regionali, i bandi per le graduatorie permanenti ATA 24 mesi I Fascia.

Le domande di ammissione potranno essere presentate unicamentea pena di esclusione, in modalità telematica attraverso il servizio “Istanze on Line (POLIS)”, dal giorno 23 aprile 2021 fino al giorno 14 maggio 2021

Il concorso ATA 24 mesi è il riferimento principale per tutti quei lavoratori che vogliono lavorare come personale amministrativo, tecnico e ausiliario nelle scuole pubbliche italiane. Infatti, è la graduatoria permanente di I fascia su cui ci si basa per fare le convocazioni per le immissioni in ruolo o per le assegnazioni di supplenze annuali (al 30 giugno o al 31 agosto).

L’elenco viene stilato su base provinciale, e l’accesso è disciplinato tramite un concorso per titoli, indetto ogni anno con bando regionale.

I requisiti per richiedere l’inserimento nella graduatoria ATA 24 mesi sono:

·        avere un’anzianità di servizio di almeno 23 mesi e 16 giorni (2 anni), presso scuole statali, maturata anche in maniera non continuativa, in posti corrispondenti al profilo professionale a cui si vuole accedere (o in una qualifica immediatamente superiore);

·        essere in servizio a tempo determinato, nella stessa provincia e sullo stesso profilo professionale richiesto;

·        avere i requisiti per lavorare nella pubblica amministrazione (es: cittadinanza italiana o comunitaria, idoneità fisica, godimento diritti politici, assenza di interdizione o inabilitazione).

Vi consigliamo il seguente sito dove poter scaricare tutti i bandi regionali/provinciali:

https://www.ticonsiglio.com/concorso-ata-24-mesi/
Concorso ATA 24 Mesi: bandi, requisiti, domanda, novitàTutte le informazioni sul concorso ATA 24 Mesi 2021. Bandi di tutte le regioni, requisiti, domanda, calcolo punteggio e ultime novitàwww.ticonsiglio.com

Vi evidenziamo che è valutato 1 punto per il profilo di Assistente Amministrativo: “… l’Attestato di addestramento professionale per la dattilografia o attestato di addestramento professionale per i servizi meccanografici rilasciati al termine di corsi professionali istituiti dallo Stato, Regioni o altri Enti Pubblici (si valuta un solo attestato) (3) (8): PUNTI 1”.

In alternativa, sempre stando alle indicazioni dei bandi, la certificazione di dattilografia può essere sostituita dall’EIPASS (ICL, PEKIT e IDCERT Specialised etc.) e attribuisce sempre 1 punto.

Quindi, si può inserire solo una certificazione tra EIPASS e dattilografia, in quanto interscambiabili ma non cumulabili.

(Comunicato stampa)